Ventilazione

Clicca qui per vedere i prodotti

La ventilazione del tetto è la soluzione per combattere la formazione di umidità nel sottotetto e migliorare il clima della propria casa.


Un tetto si definisce ventilato quando si crea un’intercapedine che distanzia il manto di copertura dallo strato isolante. Il flusso d’aria che circola nell’intercapedine dalla gronda fino al colmo grazie all’effetto camino aiuta lo smaltimento dell’umidità. Si eliminerà così il rischio di condensa, cioè la formazione di gocce umide in grado, pian piano, di intaccare in modo inevitabile la struttura di un edificio.

Scopi della ventilazione:

  • ELIMINARE L’UMIDITà: il vapore acqueo tende a migrare dagli ambienti sottostanti verso l’alto, creando condensa sulla superficie inferiore della copertura. Nei giorni di pioggia, neve o forte umidità le tegole tendono ad impregnarsi di acqua e a trasmettere la stessa umidità alla struttura sottostante.
  • EVITARE SBALZI DI TEMPERATURA: la ventilazione aiuta il pacchetto isolante a smaltire il surriscaldamento degli ambienti interni durante il periodo estivo; allo stesso modo con il freddo e l’umidità invernale, l’aria esterna (fredda) e quella interna (calda) si incontrano nell’intercapedine tra il pacchetto coibente e la copertura del tetto, provocando fenomeni di condensa.
  • FAR defluire in gronda eventuali infiltrazioni d’acqua: l’impermeabilità all’acqua dei teli traspiranti, posti alla base della camera di ventilazione permetteranno ad eventuali infiltrazioni d’acqua provenienti dalla copertura e/o dai suoi punti critici di scorrere fino al canale di gronda.

Vantaggi della ventilazione:

  • RISPARMIO ENERGETICO per riscaldamento invernale e raffrescamento estivo: in estate un tetto può giungere anche a toccare gli 80 gradi centigradi, la ventilazione permette di abbassare le alte temperature espellendo l’aria calda prima che il calore esterno si trasmetta alla struttura sottostante.
  • MAGGIORE DURATA DEGLI ELEMENTI DEL TETTO: la ventilazione mantiene asciutti tutti gli elementi del tetto: manto di copertura, strato impermeabilizzante, isolamento termico. Rimanendo asciutti si allunga la durata dei materiali.
  • SALUBRITÀ DEGLI AMBIENTI: il tetto ventilato consente di far entrare nella parte superiore della casa aria fresca e pulita. La continua circolazione di aria ostacola la formazione di muffe.
  • maggiore sicurezza in caso di neve: la neve caduta sul tetto di un’abitazione rischia di ghiacciarsi a causa della differenza di temperatura esterna rispetto a quella della parte inferiore del tetto: la neve prima si scioglie e poi si ghiaccia diventando sempre più pesante. La caduta del ghiaccio dal tetto può essere pericolosa per le persone che si trovano a passare nelle vicinanze. La ventilazione, limitando gli sbalzi di temperatura, riduce la formazione di ghiaccio.

Prima di tutto il flusso d’aria della ventilazione inizia dalla linea di gronda attraverso la GRIGLIA e/o i LISTELLI di partenza. Bin Sistemi propone un vasto assortimento di griglie su misura per coppi e tegole di ogni forma. Se non la trovi possiamo produrla su misura! Abbinata ai ganci fermacoppo la griglia funge anche da sostegno per la prima fila di coppi.

Il PETTINE parapassero è una valida alternativa alla griglia, semplice da posare e adattabile ad ogni tipo di laterizio.

I sottocolmi di ventilazione sono fondamentali permettono la fuoriuscita del flusso d’aria proveniente dalla linea di gronda ma allo stesso tempo impediscono all’acqua piovana di infiltrarsi nella camera di ventilazione.

Sotto il manto di copertura, grazie a listelli distanziatori rompitratta si potrà creare la Microventilazione sottotegola utile per smaltire l’umidità in eccesso e/o dare sostegno al manto di copertura.

Visualizzazione di tutti i 65 risultati